Monday, June 26th, 2017

Pienamenti presenti, con uno sguardo al futuro

Tempo fa mi è stato richiesto dai colleghi ed amici dell’IPE  di condividere alcune riflessioni su alcuni ambiti maggiormente prioritari per la formazione, per lo sviluppo personale, del management. Di quello attuale e probabilmente buon investimento per la prossima generazione. Le mie riflessioni sono stato un contributo per il loro Annual Report . Nella speranza possa […]

Dopo il cenone… un po’ di digiuno…

gennaio 8, 2015 by  
Filed under Managing oneself, Primo piano

Vi racconto una esperienza particolare che ho vissuto in queste ferie natalizie. Una sorta di esperimento. Considerando che è la seconda volta che sperimento questa situazione e i risultati sono gli stessi, direi che la tesi è dimostrata. Per il secondo anno consecutivo, non entrando più oramai tutti insieme nella casa di mia suocera, per […]

Coerenza nel cambiamento: l’identità professionale

 HR Academy (http://hra.elis.org) è il master di ELIS Corporate School che forma specialisti in Human Resources.  All’interno del percorso le aziende sono sempre presenti e le loro testimonianze sono essenziali per approfondire i diversi temi da un punto di vista pratico. Due dei partecipanti di questa decima edizione (Simona Labianca e Marika Stranieri) ci raccontano […]

Il valore dei rimpianti (anche altrui…)

Stamattina alla radio hanno commentato il lavoro di una donna, Bronnie Ware, che ha sintetizzato i cinque grandi rimpianti che più spesso ha ritrovato nelle persone che stavano per morire, e che assisteva per lavoro (ha scritto poi un libro). Prima considerazione: non mi aspettavo una riflessione del genere dall’emittente RDS, che per quanto mi […]

Attenzione al “Meaning Quotient” nelle nostre organizzazioni

Mi ha fatto piacere ritrovare un articolo sulla “ricerca di senso” nel McKinsey Quarterly. Precisamente è uscito a gennaio di questo anno. Nei miei contatti superficiali avevo il percepito che all’interno di McKinsey si badasse maggiormente alla dimensione quantitativa e razionale del management. Evidentemente mi sbagliavo, o in alternativa sta maturando in sempre maggiori ambienti […]

Salire sulle spalle di giganti…Lezioni di leadership dal Gen. Camporini

dicembre 11, 2012 by  
Filed under Managing oneself, Primo piano

La scorsa settimana il titolo di questo post per me ha avuto un volto. Sono salito sulle spalle (si intende metaforicamente…) del Gen. Camporini e la prima sensazione che ho avuto è di essere molto in alto, la seconda sono state le vertigini…. Il fortunato incontro è stato all’interno dell’aula dell’Executive Master Media e Telco dove […]

Facciamo crescere le persone che lavorano con noi

dicembre 7, 2012 by  
Filed under Managing oneself, Primo piano

La leadership secondo Stefano Lucchini…   Stefano Lucchini è Direttore Relazioni Esterne e Internazionali di eni da sette anni. Laureato in Economia alla LUISS, è entrato all’Ufficio Studi della Montedison, dove è divenuto Direttore della Comunicazione della Montedison USA a New York, curando tutte le relazioni esterne del gruppo in America. Rientrato in Italia, ha […]

Pro-social motivation: Making a Difference Makes a Difference

settembre 28, 2012 by  
Filed under Good Business, Managing oneself, Primo piano

In post precedenti abbiamo parlato della “trascendent motivation”, più recentemente definita “contributive motivation” . In effetti in questo periodo parlare di motivazione “contributiva” fra IMU e altro è un po’ difficile. In ogni caso su tale tema avevamo parlato degli studi e delle tesi del Prof. Perez Lopez dello IESE Business School, che differenzia fra […]

Cosa è la Positive Organizational Scholarship?

La prima volta che mi sono imbattuto nella Positive Organizational Scholarship (POS) è stato alcuni anni fa mentre leggevo un articolo HBR intitolato “How to play to your strenghts”. Alla base dell’articolo un concetto affascinante: nel piano di sviluppo nostro e/o dei nostri collaboratori non preoccupiamoci solo dei punti di debolezza da recuperare, dei gap […]

Quale Nord nella presa di decisioni

Può succedere che, presi dal sacro fuoco del “fare”, non ci soffermiamo su cosa vogliamo ottenere. Spesso ricerchiamo la soluzione immediata a quella che è solo la manifestazione esteriore di un problema, ma prima di prendere una decisione conviene pensare un attimo a quali sono i nostri obiettivi, a dove vogliamo andare, e a quale strada stiamo percorrendo.

Next Page »