Wednesday, October 18th, 2017

Comunicazione interna nell’era 2.0

ottobre 14, 2014 by  
Filed under Primo piano

All’interno del percorso HR Academy , il Master di ELIS Corporate School che forma specialisti in Human Resources, ho avuto la possibilità di coordinare un interessante progetto sulla Comunicazione Interna. E’ stato commissionato da una delle grandi aziende del nostro Consorzio, con l’obiettivo di riprogettare la Intranet aziendale.

Partiamo dal presupposto che non si può approcciare il tema della Comunicazione Interna, senza considerarne un più ampio contesto che è l’esperienza organizzativa: concetti come enterprise 2.0 e Social Media,  sono diventati gli assi portanti dell’intero lavoro.

Il progetto si colloca all’interno di una trasformazione dell’azienda stessa, che passa per una rinnovata attenzione alle persone, ai loro bisogni, aspettative, ma anche e soprattutto per la valorizzazione delle loro idee e del loro contributo.

Obiettivo del progetto è il lancio di una nuova Intranet aziendale in ottica 2.0, intesa quindi  come una rete sociale per la condivisione di azioni, conoscenze, competenze ed informazioni.

Il team di progetto, composto da alcuni dei partecipanti di HR Academy, ha lavorato riprogettando lo strumento affinché diventasse una vera voce interna della popolazione organizzativa, una sorta di storytelling book, dove le persone potessero raccontarsi e raccontare il senso della loro presenza in quel contesto, diventando così un punto di incontro e di dialogo.

Attraverso un’analisi condotta su un campione di circa 200 dipendenti, provenienti da alcune tra le più grandi aziende italiane ed internazionali, si è indagato sugli aspetti che caratterizzano una Intranet 2.0, partendo dal linguaggio utilizzato fino ad arrivare agli strumenti che entrano in gioco e alla misurazione della loro efficacia comunicativa.

Una volta rilevate le preferenze, le carenze e i principali fattori influenti rispetto al gradimento e alla soddisfazione delle risorse nei confronti delle proprie Intranet aziendali, la proposta avanzata è quella di una sorta di Social Network aziendale, fortemente personalizzato, che consente ad ogni utente di avere un profilo personale contenente le informazioni aziendali (“come mi vede l’azienda”), personali (“come mi vedo io”), lo streaming delle attività e dei contatti che fanno parte del proprio network e lo storico delle notifiche.

Un progetto del genere permette di toccare con mano quanto sia cambiata la cultura della comunicazione organizzativa, da strumento di comunicazione del management a strumento comunitario, dove le presone diventano il centro nevralgico del “racconto”.

Permettere di raccontare la propria esperienza rispetto al proprio ruolo, alle proprie aspettative o alle caratteristiche umane, consente di liberare un’energia nascosta che, in qualche modo, la componente social sviluppa, determinando un livello di partecipazione più convinta delle persone.

Questo cambiamento di paradigma nella Comunicazione Organizzativa mi ha fatto tornare alla mente una frase tratta dal libro di Alessandro Baricco “Barnum. Cronache dal grande show” che credo descriva al meglio come cambia la comunicazione interna alla luce delle nuove dinamiche informative e relazionali consolidate con l’avvento del social media: “A prescindere da cultura alta o bassa, è il racconto della realtà che ti incunea la realtà nella testa, e te la fa esplodere dentro. I fatti diventano tuoi o quando ti schiantano la vita, direttamente, o quando qualcuno te li compone in racconto e te li spedisce in testa”.

Speak Your Mind

Tell us what you're thinking...
and oh, if you want a pic to show with your comment, go get a gravatar!